Naturalistico-culturali

Per favorire la conoscenza del paese ed incentivare la frequentazione sia del Castello, sia del ponte tibetano, l’Associazione “Italia Nostra” sta collaborando con altre realtà per la messa in rete del patrimonio naturalistico-ambientale-culturale della zona tenuto conto della presenza di numerose emergenze naturalistico-ambientali e culturali dislocate sul territorio limitrofo e/o del medesimo comprensorio.
Nel corso dei secoli, infatti, questi luoghi sono divenuti, grazie alla presenza ininterrotta dell'uomo, coagulo di popolazioni e culture diverse , come dimostra la straordinaria ricchezza di siti archeologici risalenti all'epoca greco-romana , ruderi bizantini, castelli medievali, palazzi, conventi, ecc. La presenza di oasi naturalistiche, riserve naturali e parchi regionali testimoniano, altresì, la valenza naturalistico-ambientale nonché paesaggistica di tale zona.
In merito a ciò si suggeriscono nel seguito alcune mete evidenziandone i tempi per raggiungerli da Laviano in macchina o con un pulman.

I percorsi naturalistici e culturali da fare in auto, moto o bus.

Caposele (AV)
con il “parco delle sorgenti del Sele” ed il centro storico nonché come il Santuario di S. Gerardo alla frazione di Materdomini – Tempo medio di raggiungimento: circa 30 minuti;
Calabritto (AV)
con il “borgo Castello di Quaglietta” - Tempo medio di raggiungimento: circa 20 minuti;
Senerchia (AV)
con l’ “Oasi naturalistica della Caccia” - Tempo medio di raggiungimento: circa 50 minuti;
Contursi Terme (SA)
con i vari Complessi termali ed il centro storico - Tempo medio di raggiungimento: circa 30 minuti;
Colliano (SA)
con alcuni Complessi Termali alla loc. Bagni, i nuclei storici sia di Colliano che di Collianello ed i suoi territori compresi sempre nella Riserva Monti Eremita – Marzano – Tempi medi di raggiungimento rispettivamente di circa 30 minuti, 50 minuti ed 1 ora;
Valva (SA)
con la Villa Ayala, il centro storico ed i suoi territori compresi sempre nella Riserva Monti Eremita – Marzano – Tempi medi di raggiungimento rispettivamente di circa 20 minuti e 50 minuti;
Buccino (SA)
con il Museo Archeologico Nazionale “Marcello Gigante”, il “Parco archeologico” ed il centro storico - Tempo medio di raggiungimento: circa 1 ora;
Palomonte (SA)
con il Complesso ecclesiastico della Sperlonga ed il centro storico - Tempi medi di raggiungimento rispettivamente di circa 45 minuti ed 1 ora;
Santomenna (SA)
con il Museo del Sacro ed il centro storico - Tempo medio di raggiungimento: circa 15 minuti;
Conza della Campania (AV)
con il Parco archeologico dell'antica "Compsa" e l’oasi naturalistica lacustre - Tempo medio di raggiungimento: circa 40 minuti;
Sant’Andrea di Conza (AV)
con il centro storico ed i mulini -Tempo medio di raggiungimento: circa 30 minuti;
Calitri (AV)
con il centro storico e lo "sponzfest" - Tempo medio di raggiungimento: circa 50 minuti;
Morra de Sanctis (AV)
con il centro storico - Tempo medio di raggiungimento: circa 50 minuti;
Sant’Angelo dei Lombardi (AV)
con l’Abbazia benedettina del Goleto e con il centro storico - Tempi medi di raggiungimento rispettivamente di circa 45 minuti ed 1 ora.
Montella e Nusco (AV)
con il complesso montuoso del Terminio/Cervialto - Tempo medio di raggiungimento: circa 1 ora e 10 minuti.
“Italia Nostra” ritiene importante instaurare con le varie realtà del circondario una rete di relazioni, sempre più forti e vivaci, in grado di innescare condizioni favorevoli alla nascita di un turismo rispettoso della natura, dell'ambiente, dei valori culturali e dell'identità delle popolazioni residenti. Il restauro del Castello, seppure non completato, ancor più dopo la realizzazione del ponte tibetano, ha, perciò, avviato un recupero del passato non limitato alla sua costruzione, ma inteso come ricucitura del nucleo con il i contesto ambientale circostante e riqualificazione delle importanti risorse, soprattutto naturali, del suo territorio.